SCEGLI IL CINEMA
filtra per filtra per

Titanic

  • Uscita:
  • Durata: 195min.
  • Regia: James Cameron
  • Cast: Leonardo DiCaprio, Kate Winslet, Billy Zane, Kathy Bates, Frances Fisher, Gloria Stuart, Bill Paxton, Bernard Hill, Suzy Amis, Nicolas Cascone, Victor Garber, Lewis Abernathy, Jonathan Hyde, Danny Nucci, David Warner, Eric Braeden, Charlotte Chatton
  • Prodotto nel: 1997 da JAMES CAMERON, JON LANDA PER LIGHTSTORM ENTERTAINMENT, TWENTIETH CENTURY FOX FILM CORPORATION, PARAMOUNT PICTURES
  • Distribuito da: TWENTIETH CENTURY FOX (1998, 2012); QMI STARDUST (2018) - DVD e BLU-RAY: 20TH CENTURY FOX HOME ENTERTAINMENT

Film non più disponibile nelle sale

TRAMA

Il transatlantico Titanic, considerato un gioiello tecnologico - viene pubblicizzato come 'inaffondabile' - è il più lussuoso piroscafo da crociera mai realizzato. Il 10 aprile 1912 salpa dall'Inghilterra con oltre 1500 passeggeri a bordo per il suo viaggio inaugurale. I viaggiatori, come era uso consolidato, sono collocati in tre classi, riflesso delle differenze sociali. Ma il destino porta ad annullare queste differenze tra Rose De Witt Bukater (rappresentante dell'alta borghesia americana, soffocata dal peso dei ruoli e dagli obblighi della società) e Jack Dawson, giovane disegnatore libero e indipendente, passeggero di terza classe. Rose è promessa sposa a Cal Hockley, erede di grandi fortune, e su questo matrimonio la madre di Rose punta per risollevare le ormai precarie condizioni economiche della famiglia. I contrasti sono forti, a Rose la conoscenza di Jack ha fatto intravedere un nuovo modo di vivere la vita, cui non vuole rinunciare. Nella notte tra il 14 e il 15 aprile, il Titanic entra in collisione con un iceberg e comincia ad imbarcare acqua. A poco a poco, l'enorme nave si spezza in due tronconi, e i passeggeri, nel panico totale, cercano rifugio sulle scialuppe. Non c'è posto per tutti, e moltissimi muoiono annegati, tra cui Jack. 85 anni dopo, un cacciatore di tesori cerca di ricostruire quegli eventi e, inaspettatamente, può utilizzare la testimonianza di Rose stessa, che alla tv ha assistito alle fasi dei lavori di ricerca.

Dalla critica

  • Cinematografo

    Ora che la sua ossessione per le avventure estreme lo ha appena portato a sondare in prima persona le acque pericolose della Fossa delle Marianne (prima di dedicarsi agli abissi del pianeta Pandora annunciati protagonisti del sequel di Avatar previsto per il 2016), c’è da chiedersi perché James Cameron abbia fortemente voluto rieditare Titanic in versione 3D. Una scelta suggerita dal desiderio di far cassa servendosi di un’opera di culto, verrebbe subito da dire. Ma per capire come i motivi economici, sicuramente presenti, viaggino di pari passo con quelli estetici basterebbe vedere il film. Sono infatti sufficienti poche sequenze per catturare appieno la differenza tra altre recenti riedizioni e la raffinata operazione di Cameron. Qui il 3D non vuole stupire con mirabolanti fughe in astronave od oggetti scaraventati in faccia a chi guarda, ma portare lo spettatore letteralmente dentro l’azione. La profondità di campo è il motore della nuova versione, la sua essenza. Una profondità che regala spessore e forza alla fatica degli uomini nella sala macchine del transatlantico, magia speciale alle romantiche scene notturne, spettacolarità nuova ai momenti dell’affondamento. Cameron ha raccontato di aver ipotizzato il 3D mentre girava pur sapendo che Titanic non sarebbe uscito in quel formato, facendo quindi muovere gli attori e costruire la scenografia avendo in mente la versione che tutto il mondo vedrà in contemporanea dal 6 aprile. Ed è probabilmente questa attitudine a pensare oltre, a sperimentare, a vedere in anticipo sui tempi a fare di lui uno dei pochi registi veramente visionari. Una qualità che Cameron ha sempre messo al servizio degli spettatori di cui conosce perfettamente l’incredibile bisogno di fantastico. E il pubblico lo ringrazia correndo in massa a vedere i suo film. C’è da scommettere che accadrà anche questa volta, e che in molti vorranno rivivere l’emozionante tragica storia d’amore tra Jack e Rose.

  • Il Giornale

    Che la salvezza degli incassi annuali debba passare dalla riproposizione, con l'aggiunta del 3D, di vecchi film, appare molto triste. Come il fatto che la gente preferisca di gran lunga rivedersi in sala, pur con la novità degli occhialini, pellicole che hanno sulle spalle decine di passaggi televisivi, preferendoli a lungometraggi nuovi. E' accaduto anche nell'ultimo fine settimana che ha consacrato al primo posto il 'Titanic' in 3D di Cameron. Un filmone, sia chiaro, destinato all'immortalità. Ma datato 1997.

Cosa vuoi fare?

Idee per il tempo libero

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Altri film nei dintorni

Come un Gatto in Tangenziale

  • Uscita:
  • Regia: Riccardo Milani
  • Cast: Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Sonia...

Giovanni, la teoria. Intellettuale impegnato e profeta dell'integrazione sociale vive nel centro storico di Roma....

Bohemian Rhapsody

  • Uscita:
  • Cast: Rami Malek, Lucy Boynton, Aidan Gillen, Joseph...

Un racconto realisto ed elettrizzante degli anni precedenti alla leggendaria apparizione dei Queen al concerto Live Aid...

Scheda e recensioni

Se son rose

  • Uscita:
  • Regia: Leonardo Pieraccioni
  • Cast: Leonardo Pieraccioni, Michela Andreozzi, Elena...

Cosa succederebbe se qualcuno mandasse di nascosto alle tue ex dal tuo cellulare: «Sono cambiato. Riproviamoci!»? È...

Scheda e recensioni

Nel frattempo, in altre città d'Italia...